Implantologia dentale: l’importanza della pianificazione prima dell’intervento.

Introduzione

Una corretta e scrupolosa pianificazione ha lo scopo di garantirti una ottimale riabilitazione destinata a durare nel tempo.
La pianificazione 3D (ottenuta elaborando la TAC Cone Beam tramite un software dedicato) permette di sfruttare al massimo il tuo osso residuo cioè quello ancora presente nelle arcata dentarie al momento dell’intervento. Questo ti eviterà di sottoporti a lunghe, invasive e non predicibili tecniche di innesti ossei o di rigenerazione ossea guidata.
La nostra lunga esperienza ci ha insegnato che l’osso residuo, pur se in quantità limitata, è quello di gran lunga migliore e più affidabile.
Ricorda infine che ogni paziente è unico e pertanto ogni caso clinico va valutato individualmente.

Implantologia dentale: le 8 cose da sapere prima dell'intervento.

1   In sala d’attesa, ti verrà chiesto di compilare un questionario anamnestico, dove potrai segnalare se sei affetto da particolari patologie, indicare eventuali allergie/intolleranze ai farmaci o se in passato hai subito interventi chirurgici. E' fondamentale per avere una valutazione generale del tuo stato di salute.

2  Colloquio con il chirurgo implantologo dove potrai esporre le motivazioni che hanno richiesto un consulto per risolvere i tuoi problemi, funzionali e/o estetici.

3  Esecuzione di una lastra ortopantomografica (panoramica) per potere fare una valutazione generale delle arcate dentarie.

4  Visita clinica. L'odontoiatra potrà valutare:

  • La presenza di eventuali lesioni del cavo orale,
  • La situazione dei denti, se presenti,
  • La qualità dei tessuti gengivali e la eventuale presenza di tasche parodontali,
  • I rapporti occlusali tra mascella e mandibola,
  • La tua linea del sorriso,
  • La presenza di eventuali patologie dell’articolazione temporo-mandibolare.

5  Se il trattamento prevederà il posizionamento di impianti verrà effettuata una TAC Cone Beam, la quale verrà elaborata, tramite un software dedicato, in un' immagine tridimensionale (3D) dove si potranno valutare con estrema precisione:

  • La qualità e quantità di osso residuo.
  • Le aree più favorevoli per il posizionamento degli impianti dentali.

Questa è una fase importantissima per la pianificazione del futuro intervento di implantologia dentale.

6  Ti verrà presentata la pianificazione dell’intervento chirurgico sul modello 3D.

7  Potrai comunicare le tue aspettative estetiche e funzionali e concorderai con l'odontoiatra la tipologia di riabilitazione protesica più idonea.

8  Prima dell’intervento di implantologia dentale, ti verranno prescritte le analisi del sangue previste e ti verrà consegnato un protocollo da seguire nella fase pre e post-intervento dove saranno anche prescritti farmaci che varieranno a seconda della situazione clinica del paziente.

Tutti i pazienti che necessitano di una visita per riabilitazioni con impianti dentali sono visitati personalmente dal Dr.Roberto Villa.

6 segnali di allarme:

  1. Le tue gengive sanguinano quando spazzoli i denti?
  2. Hai notato degli spazi svilupparsi fra i denti?
  3. Senti mai le gengive gonfie?
  4. I tuoi denti appaiono più lunghi di prima?
  5. Ti accorgi, a volte, di avere l’alito cattivo?
  6. I tuoi denti sono diventati sensibili?