Parodontite avanzata in entrambe le arcate.Carico immediato.

Caso Numero 84

Parodontite avanzata:descrizione del paziente.

La paziente sessantaduenne aveva individuato e selezionato la nostra Clinica tramite Internet. Consultando sul nostro blog la sezione " i casi difficili”,aveva visto i casi clinici di pazienti con parodontite avanzata (piorrea) e poco osso, affrontati e risolti grazie alla nuova tecnica di Implantologia OnlyOne®. Giudicando molto convincenti i risultati ottenuti, sia dal punto di vista funzionale che estetico, si era decisa a chiedere un consulto ed aveva prenotato una prima visita. La paziente si è presentata alla visita, richiedendo se era possibile anche nel suo caso clinico procedere con una riabilitazione a carico immediato, che prevedesse l’emergenza dei denti dalla sua gengiva naturale. Aveva scartato l’ipotesi di una riabilitazione con tecnica All-on-4®, che gli era stata precedentemente proposta da altri colleghi.Era fermamente intenzionata ad evitare un intervento con questa tecnica sull'arcata superiore. La flangia di falsa gengiva, prevista dall’All-on-4® era per lei un'opzione non accettabile .

Parodontite avanzata:analisi del caso.

La paziente era affetta da anni da parodontite avanzata (piorrea) su entrambe le arcate. I denti della paziente presentavano delle lesioni parodontali tali da renderli mobili e, secondo il nostro parere, irrecuperabili. E’ stata effettuata alla paziente una panoramica ed una TAC Cone Beam. La quantità di osso residuo nell’arcata superiore era estremamente limitata. Tramite il software NobelClinician, la TAC Cone Beam è stata rielaborata in un modello 3D (tridimensionale), grazie al quale è stato possibile individuare le poche aree di osso idonee al posizionamento degli impianti. Sullo stesso modello 3D si è poi pianificato l’intervento.

Carico immediato OnlyOne®: le fasi dell’intervento.

Riabilitazione arcata superiore.

Alla paziente, in sedazione cosciente, sono stati rimossi tutti i denti dell’arcata superiore e posizionati, direttamente negli alveoli post-estrattivi (le cavità rimaste dopo la rimozione dei denti), 5 impianti dentali . Al fine di preservare un naturale ed armonico contorno dei tessuti gengivali è stato inserito all'interno degli alveoli post-estrattivi, del biomateriale (Bio-Oss). Sugli gli impianti posizionati, nel giro di 24 ore, è stata avvitata una protesi provvisoria fissa con l’emergenza dei nuovi denti dalla gengiva naturale.

Questa tecnica di carico immediato post-estrattivo che prevede la fuoriuscita dei denti dalle gengive naturali con la protesi definitiva sempre avvitata sugli impianti, è stata ideata dal Dr. Roberto Villa e chiamata Only One®.

Riabilitazione arcata inferiore (mandibola).

La paziente aveva richiesto se era possibile evitare la tecnica All-on-4® con falsa gengiva anche nell’arcata inferiore.
Tecnicamente per evitare la tecnica la falsa gengiva occorre posizionare, secondo la tecnica OnlyOne®,oltre ai 2 impianti nell'area dei canini, due impianti nella zona posteriore (zona molare). Le condizioni di osso residuo però nella porzione posteriore sinistra erano insufficienti e si è deciso perciò, consultandoci con la paziente, di estrarre tutti i denti e di posizionare solo 3 impianti. La scelta è stata quella di attendere che nella zona molare si riformasse osso per procedere in seguito con l’inserimento dell’ultimo impianto.
La paziente comunque è stata riabilitata con una protesi fissa provvisoria, con un numero ridotto di denti, avvitata sugli impianti seguendo il protocollo OnlyOne® anche sull’arcata inferiore.

Conclusioni

La paziente affetta da parodontite avanzata (piorrea) e con poco osso si è detta molto soddisfatta della riabilitazione funzionale ed estetica a carico immediato ottenuta in entrambe le arcate. Ha apprezzato soprattutto di avere evitato la riabilitazione All-on-4® con falsa gengiva e di avere ottenuto ciò che voleva: una riabilitazione con l'emergenza dei nuovi denti dalle gengive naturali.

6 segnali di allarme:

  1. Le tue gengive sanguinano quando spazzoli i denti?
  2. Hai notato degli spazi svilupparsi fra i denti?
  3. Senti mai le gengive gonfie?
  4. I tuoi denti appaiono più lunghi di prima?
  5. Ti accorgi, a volte, di avere l’alito cattivo?
  6. I tuoi denti sono diventati sensibili?